• -
  • +
  • :
  • x
1 2 3 4

Home Page Argento Colloidale

Dal punto di vista scientifico si tratta di una sospensione liquida di argento puro, cioè di particelle d’argento purissimo al 99,99% con carica elettrica positiva, sospese in acqua. L’acqua utilizzata per la sospensione deve essere distillata o bi-distillata in modo da essere assolutamente priva di minerali.

Cosa vuol dire Ionico?
L’Argento Colloidale Ionico è il risultato di un processo elettrolitico che scinde le particelle d’argento in piccoli ioni (da cui deriva la dicitura “ionico”), con una dimensione media inferiore a 0,01 micrometri. La dimensione così fine è fondamentale perché permette alle particelle di muoversi liberamente nel corpo e di attraversare le diverse barriere e membrane presenti. Tale dimensione però non è un parametro stabile, infatti con il  passare del tempo le particelle perdono la loro carica elettrica, cioè non si respingono più con la stessa forza iniziale, e tendono quindi a riaggregarsi in molecole più grandi, ciò accade soprattutto per l’influsso negativo dei campi magnetici e della luce, l’argomento verrà approfondito quando si parlerà della conservazione.

Cosa vuol dire Colloidale?
Chimicamente l’argento colloidale ionico è una dispersione, un sistema di due o più fasi (sostanze). La maggior parte delle dispersioni è colloidale, cioè in esse si trova una sostanza dispersa (l’argento) sotto forma di piccole particelle in una seconda sostanza chiamata disperdente (es: acqua distillata).

Cos’è l’Argento?
L’argento è un metallo che si trova naturalmente nel terreno come minerale-traccia ed è uno degli elementi essenziali alla vita di piante, animali e anche dell’uomo. Un tempo lo ingerivamo da terreni organici per mezzo della frutta, della verdura, dei cereali e dei legumi. Oggi la maggior parte dei terreni sono impoveriti o arricchiti da fertilizzanti chimici. Molti dei minerali importanti come ferro, zinco, rame, magnesio, cromo e minerali-traccia, come l’argento, non sono più presenti in quantità sufficienti nella nostra alimentazione.

ATTENZIONE! C’è una grande differenza fra i sali e le sospensioni. I sali d’argento sono nocivi per la salute e si formano se ci sono impurità nell’acqua distillata, perché questo avvenga è sufficiente la presenza di pochi minerali o, ad esempio, di un granulo di sale da cucina. Per questo motivo si usa l’acqua distillata (o bi-distillata) per produrre argento colloidale sicuro. Tuttavia spesso i sali d’argento, l’argento colloidale e i composti di argento proteinato vengono gettati nello stesso calderone, questo errore viene fatto perfino da  “addetti ai lavori” ed “esperti” del settore.


Caratteristiche principali dell’Argento Colloidale Ionico:


È uno dei migliori e più sicuri batteriostatici ad ampio spettro conosciuti.

Non sono note incompatibilità con altri farmaci.

L’organismo non sviluppa dipendenza o intolleranza.

Fortifica e aiuta il sistema immunitario.

È insapore (ad alte concentrazioni può risultare lievemente metallico), inodore, atossico e non brucia se applicato su parti sensibili, sicuro anche per l’uso negli occhi e nelle orecchie.

Se preso durante il pasto, aiuta la digestione evitando la fermentazione dei cibi nell’intestino.

Non macchia la pelle, diversamente da alcuni preparati farmaceutici a base di argento che lo fanno in maniera notevole.

Viene assorbito lentamente dai tessuti, così da non causare irritazioni, diversamente dal nitrato di argento.

Le particelle colloidali si diffondono gradualmente attraverso il sangue, fornendo un’azione prolungata nel tempo.
powered by infonet srl piacenza
accesso consolle apollo6
- A +